Guida allo spostamento dei Crediti ECM dei trienni precedenti
Giornata Mondiale dell'autismo
Giornata Mondiale dell’Autismo: sensibilizzare per comprendere e rispettare
3 Aprile 2023
Infertilità e accesso alle cure
Infertilità: necessità di aumento delle cure
7 Aprile 2023

Guida all’acquisizione dei Crediti ECM degli anni precedenti 

Come spostare i Crediti ECM

Come spostare i Crediti ECM

C’è poco tempo per adempiere all’obbligo formativo del triennio 2020-2022: stando a quanto stabilito dal D.L. 198/2022  – conosciuto come Decreto Milleproroghe – il termine per l’assolvimento è fissato al 31 dicembre 2023.

Durante tutto il 2023 sarà possibile acquisire Crediti ECM per sanare gli anni precedenti. A questo si aggiunge il nuovo triennio 2023-2025, regolarmente partito il 1° gennaio 2023.

Approfondisci su: Obbligo ECM: triennio 2020-2022 prorogato di un anno

Come spostare gli ECM conseguiti nel 2023 al triennio 2020-2022 affinché il fabbisogno possa essere completato? Requisito essenziale per completare la procedura è essere in possesso dello SPID per accedere al sito del Co.Ge.A.P.S., dove è anche possibile visualizzare i crediti maturati di anno in anno nella sezione “Partecipazioni ECM”.

Il percorso da seguire è piuttosto semplice e intuitivo: selezionando con il cursore il triennio di riferimento, la pagina si aggiornerà in automatico con un riepilogo grafico dei crediti acquisiti e quelli da acquisire, con l’elenco degli Eventi ECM a cui ci si è iscritti.

Per “spostare” gli ECM ai trienni precedenti, invece, basterà cliccare nella sezione – presente nel menù in alto – “spostamento crediti” e selezionare, in fondo alla pagina, i Corsi di interesse.

superfad